fbpx
  • Home
  • Ospedali in “rosa” per l’open week 2017

Ospedali in “rosa” per l’open week 2017

giornata-salute-donna-22-aprile

Il 22 aprile 2016 si celebra la Giornata nazionale per la Salute della Donna.

La ricorrenza è stata istituita  nel 2015 la Direttiva 11 giugno 2015 del presidente del Consiglio pubblicata poi sulla Gazzetta Ufficiale del 10 agosto 2015. La scelta della data non è mai casuale e in questo caso coincide con la data di nascita del premio Nobel Rita Levi Montalcini.

Le motivazioni che animano questa giornata e che hanno mosso diverse realtà a sostenerne la richiesta risiedono nell’importanza della diffusione della cultura della prevenzione.

“Prevenire è meglio che curare” è un antico adagio che i nonni ripetevano sempre. L’antica saggezza però non è stata scalfita, anzi, gli anni, le generazioni e le esperienze  non solo non l’hanno mai contraddetta, ma sempre rafforzata.

L’obiettivo della giornata è stimolare ad un’abitudine alla prevenzione tale da consentire un’azione di contrasto efficace e a lungo termine rispetto all’insorgere di specifiche e gravi patologie, ecco perchè la mission di questa iniziativa è “Chiedi, conosci, previeni”

Per celebrare la giornata è nato un network di ospedali sensibili all’iniziativa e facilmente identificabili dal “Bollino Rosa”.

Aderiscono alla rete più di 170 strutture sparse in tutta Italia e che dal 18 al 24 aprile 2017 apriranno le porte a visite e consulti clinici, diagnostici e informativi gratuiti.

Durante la settimana verrà dedicata particolare attenzione alla sensibilizzazione, alla prevenzione e alla cura delle principali malattie femminili in modo particolare per le 12  aree specialistiche coinvolte:

  • Diabetologia
  • Dietologia e Nutrizione
  • Endocrinologia
  • Ginecologia e Ostetricia
  • Malattie e disturbi dell’apparato cardio-vascolare
  • Malattie metaboliche dell’osso
  • Medicina della riproduzione
  • Neurologia
  • Oncologia
  • Reumatologia
  • Senologia
  • sostegno alle donne vittime di violenza

Per la città di Brescia e la provincia hanno aderito le seguenti strutture:

  • ASST Franciacorta – Ospedale Civile di Iseo
  • ASST Franciacorta – Ospedale M. Mellini di Chiari
  • ASST Garda – Ospedale Civile la Memoria di Gavardo
  • ASST Garda – Ospedale di Desenzano
  • ASST Garda – Ospedale di Manerbio
  • ASST Spedali Civili di Brescia – Presidio Ospedaliero di Brescia
  • ASST Valcamonica – Ospedale di Esine

 

Sul sito dell’ Osservatorio nazionale sulla salute della donna (ONDA) sono disponibili tutte le strutture coinvolte oltre al dettaglio delle attività e dei servizi offerti all’interno della programmazione dell’Open Week

Per ottenere tutte le informazioni basta indicare la regione  e il comune/provincia d’interesse, in base alle selezioni si visualizzano gli ospedali aderenti e cliccando su ciascuna struttura viene visualizzato l’elenco delle attività, esami, visite, open day, incontri programmati per la settimana.

 

Atre idee...

Animatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2018 Copyright Bresciabimbi 2018.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987.