fbpx
Offerte Hotel Le Canne

Come avvicinare i più piccoli alla lettura

come-avvicinare-piccoli-alla-lettura

Come avvicinare i più piccoli alla lettura

La lettura dei libri non è (e non dovrebbe mai diventare) un’opzione. Questo perché fa parte delle nostre radici e del nostro patrimonio culturale, dunque disperderlo significherebbe davvero provocare un grave danno alle generazioni future, e a quelle che seguiranno. Ecco che emerge quindi la necessità di trasmettere questa passione ai bambini, avvicinando i più piccoli alla lettura e facendo sì che la tradizione continui, sperando che non vada mai dispersa, e che possa contribuire alla crescita dei nostri figli così come ha contribuito alla nostra, e alle tante generazioni che ci hanno preceduto nei secoli passati. Ma come possiamo ottenere questo risultato?

Come trasmettere la passione per la lettura ai bimbi?

Uno dei segreti è far avvicinare i più giovani alla lettura, facendogli capire che si tratta di un piacere e di un hobby, e non di un obbligo o di un compito per casa. Questo significa proporre sempre dei libri che sappiano come stuzzicare la fantasia, e che siano vicini alle passioni dei ragazzi, semplicemente mantenendo viva la loro endemica curiosità. Certo è che, se i piccolissimi accettano con gioia di sfogliare un libro, i giovani tendono invece a dirottare verso tecnologia e videogiochi, e in questo caso bisogna apprendere l’arte del proporre un libro, magari accoppiandolo ad un altro premio hi-tech, da utilizzare come vero e proprio cavallo di troia, per far breccia nei loro cuori e nelle loro abitudini. Anche proporre dei titoli che siano stati utilizzati per ispirare film o serie TV è un buon metodo.

5 cose da fare per incoraggiare i bimbi alla lettura

La prima regola è circondare i giovani di libri, magari recandovi insieme a loro in una libreria Coop, vero e proprio luogo d’incontro per promuovere la lettura, dove potrete a volte dialogare con gli stessi autori e in questo modo invogliare ancora di più i vostri figli alla lettura. Poi, il secondo passo è insegnare a leggere ai bimbi quanto prima, assistendoli e facendo esercizio con loro. È poi importante che condividiate con loro questa passione, facendogli tantissime domande su ciò che hanno letto e facendo quindi nascere delle interessantissime discussioni sui libri. Infine, date sempre e comunque il buon esempio: se non sarete voi i primi ad appassionarvi alla lettura, il ragazzino impiegherà pochissimo tempo per accantonare i libri che gli avete regalato.

I migliori titoli per i bambini

La letteratura trabocca di capolavori, ma non tutti sono adatti ai bambini. Anzi, non è facile trovare dei libri noti che lo siano. Secondo noi, una lista dei libri migliori per i bimbi non potrebbe mai e poi mai prescindere da un grande classico come “Il Piccolo Principe” di Antoine de Saint-Exupery: impossibile non amarlo. Allo stesso modo, anche un altro evergreen come “Alice nel Paese delle Meraviglie” non dovrebbe mai mancare sul comodino del vostro bambino, dato che coniuga a meraviglia avventura, fantasia e persino brivido. Infine, se vostro figlio è un amante del fantasy, potreste regalargli la saga delle “Cronache di Narnia” di C. S. Lewis: ben sette romanzi che non aspettano altro che essere divorati. Oltre ai grandi classici, per educarli alla pluralità delle situazioni della vita, potreste acquistare uno di questi titoli: in seguito a questa lettura sarà più facile per i genitori introdurre e affrontare argomento come l’uguaglianza di genere e la diversità.

Animatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2018 Copyright Bresciabimbi 2018.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987.