fbpx

Il massaggio al neonato

massaggio_neonatale_aimi_approfondimento

Interazione, sollievo, rilassamento e stimolazione i principali benefici del massaggio neonatale ecco perchè è utile al bambino, ma cos’è davvero il massaggio al neonato?

Il massaggio al neonato, così come proposto dall’IAIM (International Association of Infant Massage) e dai suoi insegnanti, rappresenta un modo di stare con il proprio bambino che si basa su tradizioni antiche presenti in molti paesi del mondo. La fondatrice di questo metodo, Vimala McClure, durante i suoi studi e i suoi lavori, si è trovata ad operare in un orfanotrofio in India. Durante questa esperienza ha scoperto e compreso l’importanza del massaggio tradizionale indiano, da tempo praticato dalle madri ai loro bambini e tramandato di generazione in generazione, di famiglia in famiglia.

Dopo questa esperienza di vita, Vimala ha iniziato a lavorare con genitori ed operatori in Occidente e ha sperimentato gli effetti del massaggio sul bambino. Vimala ha poi creato e perfezionato una specifica sequenza di massaggi ispirandosi alle tecniche del massaggio indiano e di quello svedese. Ad ogni massaggio ha dato un nome, ha sviluppato un programma particolare per bambini con le coliche e ha avviato corsi per i genitori, affinché anche loro potessero imparare a massaggiare il loro bambino.

 

Perché è utile massaggiare il mio bambino?

I benefici del programma IAIM interessano il bambino, tutta la famiglia e anche la società.

Gli effetti benefici per il bambino fanno riferimento a 4 categorie principali:

Interazione: il massaggio favorisce l’instaurarsi di un attaccamento sicuro sin dai primi giorni di vita, facilita inoltre la comunicazione verbale e non verbale e la capacità del bambino di comunicare prima della comparsa del linguaggio. Il massaggio quotidiano aiuta poi a migliorare la qualità del tempo che il bambino trascorre con il genitore. Tutti i sensi vengono attivati e i genitori vengono sollecitati ad assumere un atteggiamento empatico con il proprio bambino.

Sollievo: in questa categoria rientrano gli effetti benefici che il massaggio infantile può avere, ad esempio, in casi di coliche, gas intestinali, stipsi, dolori della crescita, tensioni muscolari, dolori dovuti alla dentizione, tensione fisica e psicologica.

Rilassamento: il massaggio favorisce uno stato di tranquillità nel bambino, un miglioramento del sonno e dei meccanismi di adattamento e auto-regolazione. Inoltre, si è evidenziato attraverso studi empirici che il massaggio infantile aiuta nella riduzione di livelli di stress e nell’aumento degli ormoni anti stress (serotonina ed ossitocina). Altri benefici riguardano una minore iperattività e ipersensibilità e un maggiore livello di rilassamento generale.

Stimolazione: il massaggio stimola diversi sistemi come quello nervoso (ad. esempio facilita l’integrazione sensoriale e la connessione neuronale), circolatorio, ormonale, di coordinamento, digerente, linfatico, respiratorio; altri benefici riguardano un miglioramento delle capacità di apprendimento e una stimolazione dello sviluppo del linguaggio e dello sviluppo psicomotorio.

Anche i genitori possono beneficiare della pratica quotidiana del massaggio al proprio bambino. Si pensi, infatti, a quanto può migliorare la capacità del genitore stesso di conoscere il proprio piccolo, i suoi stati comportamentali, i suoi bisogni. Inoltre, anche per il genitore sarà più semplice rafforzare il legame di attaccamento con il figlio: questo può portare ad un incremento del proprio senso di autoefficacia e di competenza. Il massaggio può rappresentare inoltre un ottimo modo per coinvolgere la figura paterna nella relazione,sin dai primi giorni di vita. Il rilassamento del bambino, favorito dal massaggio, consente anche ai genitori di alleviare lo stress e di migliorare la qualità del tempo passato in famiglia. Praticare il massaggio al neonato con il coinvolgimento di fratelli/sorelle può aiutare nella riduzione della gelosia e nella creazione di un clima familiare più disteso.

Come posso imparare a massaggiare il bambino?

Gli insegnanti AIMI propongono sul territorio dei corsi che possono essere individuali o di gruppo e possono essere svolti anche a domicilio. Essi sono strutturati in cinque incontri della durata di un’ora circa, ai quali possono partecipare mamme e/o papà con i propri bambini. Nei primi sei o sette mesi di vita, il neonato potrà trarre maggiore beneficio dal massaggio quotidiano. Crescendo, inizierà a gattonare, a muoversi molto di più e quindi il massaggio potrà essere adattato alle sue esigenze. Per questo motivo, sarebbe preferibile, ma non per forza necessario, che il primo approccio al massaggio avvenisse nei primi mesi di vita del piccolo. L’insegnante AIMI consegue comunque il diploma per insegnare ai genitori con bambini fino a massimo 12 mesi. Per il massaggio al bambino più grande, è necessario accertarsi che l’insegnante abbia frequentato un ulteriore corso di formazione.

Durante il corso, al genitore verrà mostrato come massaggiare il proprio bambino in modo tale che possa poi riproporre il massaggio al piccolo una volta tornato a casa. I corsi di gruppo sono un’opportunità di socializzazione e di confronto con altri genitori che possono condividere le loro esperienze, aspettative, gioie e difficoltà con gli altri, in un clima di totale rispetto ed accettazione.

Si consiglia un abbigliamento comodo e tutto ciò che possa far sentire a proprio agio.

massaggio_neonatale_aimi_tecniche

massaggio_neonatale_aimi_tecniche

massaggio_neonatale_aimi_tecniche

 

L’AIMI

L’AIMI (o IAIM) è l’associazione italiana di massaggio infantile, che si rifà all’International Association Infant Massage. Quest’ultima è stata fondata da Vimala McClure ed è stata la prima organizzazione mondiale in questo tipo di settore. Nel 1992, l’IAIM è diventata un’organizzazione internazionale con sedi in diverse parti del mondo, anche in Italia. L’obiettivo dell’associazione è quello di favorire il contatto e la comunicazione, attraverso corsi, formazione e ricerche, affinché i genitori, i bambini e tutti quelli che si prendono  cura di loro, siano amati, rispettati, valorizzati. L’IAIM forma i trainers che, dopo aver conseguito uno specifico certificato, sono responsabili, a loro volta, della formazione degli insegnanti. Gli insegnanti,infatti, vengono certificati da un Trainer IAIM e possono insegnare il massaggio ai genitori in presenza dei bambini stessi.

Affidarsi all’AIMI e agli insegnanti certificati, rappresenta per il genitore una garanzia di qualità: ogni insegnante riproduce fedelmente le sequenze dei massaggi così come ideate e perfezionate da Vimala, prestando la massima cura inoltre alla preparazione di un ambiente accogliente e favorendo un clima di non giudizio.

 

Dr.ssa Cavana Maura Psicologa

349.707.18.04maura.cavana@aimionline.it

Riceve a Palazzolo sull’Oglio e a Bergamo

Animatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2019 Copyright Bresciabimbi 2019.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987.