fbpx

Igiene domestica per la salute dei bambini

Igiene-domestica-salute-dei-bambini

Poter contare su una casa igienizzata e pulita alla perfezione è sicuramente un lusso, ma diventa un obbligo quando si hanno dei bambini piccoli.

Il loro sistema immunitario, infatti, non si è ancora del tutto sviluppato: di conseguenza, possono essere facilmente soggetti a problematiche come le malattie infettive, causate dai virus e dai batteri che proliferano negli ambienti domestici poco curati.

È proprio per questa ragione che nelle case abitate dai bambini, l’igiene domestica dovrebbe rivestire un’importanza di primo piano. Per prendersene cura si possono seguire una serie di consigli utili a prevenire l’insorgere delle problematiche sopra accennate.

Consigli per una corretta igiene domestica

Tutti gli ambienti della casa vanno puliti, ma alcuni richiedono per forza di cose un’attenzione maggiore, sempre per i motivi già visti.
Alcuni interventi di igienizzazione si possono realizzare autonomamente, ma ce ne sono altri che necessitano l’intervento di un esperto. Richiedere, ad esempio, le pulizie su Yougenio garantisce l’intervento di esperti in igiene domestica molto qualificati in grado di effettuare dei trattamenti specifici per la casa.

In linea generale, è fondamentale concentrarsi soprattutto sulla pulizia di stanze come la cucina e il bagno, perché è qui che i batteri tendono a proliferare con maggiore facilità.

Poi è chiaro che anche la cameretta del bimbo dovrà essere tirata a lucido come uno specchio: è in questo ambiente che il bambino gioca, studia, dorme e passa la maggior parte del proprio tempo.

Fra gli aspetti da tenere in maggiore considerazione troviamo il pericolo di ristagno dell’aria: la soluzione sta nel ventilare con una certa frequenza questa stanza e tutti gli altri ambienti domestici.

Poi è chiaro che bisogna prestare particolare attenzione alle pulizie quando in casa sono presenti degli animali.

Anche le superfici su cui i bambini consumano regolarmente i propri pasti (e lo stesso dicasi per le posate, le stoviglie e i contenitori) sono tutti luoghi dove l’igiene conta molto.
Infine, non dimenticatevi di pulire regolarmente il frigorifero per evitare la formazione di germi e muffe sui cibi.

Prevenzione delle malattie infettive

L’igiene a casa va sempre mantenuta, ma non può bastare per mettere del tutto al riparo i bambini dalle malattie infettive. Il primo consiglio, per una routine salutare, è di insegnargli sin da subito quanto è importante lavarsi le mani dopo ogni attività, soprattutto prima di mangiare.

Questa operazione è fondamentale soprattutto dopo aver usato il bagno, dopo aver giocato all’aria aperta e ovviamente dopo aver accarezzato un animale.

Poi è il caso di capire che ci sono diverse tipologie di prodotti per pulire la casa, dai semplici detergenti ai prodotti igienizzanti: i secondi vengono pensati per eliminare i batteri e i virus, mentre i primi si limitano ad agire sullo sporco. Prodotti come la varechina, l’alcool e la candeggina, dunque, dovrebbero sempre figurare nell’armamentario per la pulizia domestica. Per evitare il rischio di malattie nel bimbo, anche mamma e papà dovrebbero fare molta attenzione quando preparano i pasti: qui vale la regola della pulizia delle mani, ma anche l’igienizzazione delle stoviglie va tenuta nella giusta considerazione.

Anche se è impossibile rimuovere il 100% dei batteri dagli ambienti domestici (tenetelo bene a mente), una corretta igienizzazione e una periodica pulizia della casa possono diminuire le percentuali di rischio.

Animatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2019 Copyright Bresciabimbi 2019.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987.