fbpx
Offerte Hotel Le Canne

I veri protagonisti dell’Affido e Accoglienza

protagnisti dell'affido e dell'accoglienza

I protagonisti dell’affido e dell’accoglienza sono tanti, ognuno svolge un suo ruolo ed ha un compito chiave affinché l’affido si possa concludere

con il rientro del minore nel suo nucleo familiare d’origine se ciò è possibile, oppure nel modo più adeguato rispetto alle sue esigenze.

Le famiglie naturali

Sono le famiglie d’origine in temporanea difficoltà, queste fragilità possono essere di varia natura: sociali, relazionali, legate alle dinamiche di coppia, economiche, ecc…

Quel che conta è che i genitori naturali vengano accompagnati attraverso un percorso di recupero e, ove possibile, non vengano esclusi dal progetto di affido e dal contatto coi figli, affinché, anche nel periodo si allontanamento si cerchi di mantenere il legame affettivo.

I minori

Sono al centro dei patti di affido e di accoglienza: “affidati” (minori in affido) e “affidatari” (figli naturali degli affidatari). I nostri piccoli protagonisti vanno tutelati e ascoltati affinché si possa effettivamente dire che il supremo interesse del minore è stato rispettato e curato, come stabilito dalle Nazioni Unite nella Convenzione sui diritti dell’infanzia e adolescenza del 1989.

Le famiglie affidatarie

Possono essere davvero tante le ragioni e le spinte emotive che portano una persona o una coppia a diventare affidatari a tempo pieno o parziale. Sta agli operatori capire e in-formare queste persone affinché possano fare una scelta in linea con le loro disponibilità e caratteristiche. Prima di poter essere “abbinati ad un minore” grazie all’aiuto dei servizi, gli affidatari vengono accompagnati attraverso un percorso di formazione che li renda consapevoli e sufficientemente pronti ad affrontare la sfida dell’affido.

La rete di servizi

Sostiene e accompagna i protagonisti nel loro percorso. E’ composta da operatori sia del pubblico che del privato sociale per mettere in campo diverse professionalità al fine di rendere un servizio qualificato ed efficace ai minori e alle famiglie. Importante è anche il ruolo della magistratura che definisce i percorsi di affidamento familiare giudiziale e vigila sull’affido consensuale.

Le famiglie solidali e le reti di supporto

Sono le famiglie che attraverso associazioni di volontariato, altri organismi del terzo settore o semplicemente per vicinato e appartenenza alla stessa comunità locale, offrono tempo ed energie, sono un appoggio in più per tutti. A volte possono anche colmare le possibili lacune relazionali che, per varie ragioni, i servizi non riescono sempre a soddisfare.

Grazie a loro e all’aiuto che danno alle famiglie naturali è possibile cercare di prevenire l’allontanamento dei bambini, mentre con le famiglie affidatarie, la loro solidarietà può essere un prezioso elemento nell’alchimia che permette la buona riuscita di un affidamento.

 

Ti potrebbero interessare anche…

Cosa vogliono dire “affido e accoglienza”?

Le forme di affido e accoglienza

Reti di supporto 

La parola ai protagonisti: le testimonianze di viaggio

 

Per informazioni e chiarimenti:

Affido Brescia

affido e accoglienza a Brescia forum terzo settore

0302284900
info@affidobrescia.eu
www.affidobrescia.eu
Affido Brescia

Animatori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2018 Copyright Bresciabimbi 2018.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987.