Consigli utili per organizzare una festa per bambini spettacolare

Consigli utili per organizzare una festa per bambini spettacolare
Idee per feste di compleanno Super!

Consigli utili per organizzare una festa per bambini spettacolare

– Come organizzare una festa per bambini

Quando si tratta di organizzare una festa per un bambino, solitamente in occasione del suo compleanno, ci sono tantissime cosa di cui tenere conto se si vuole ottenere un risultato strepitoso che conquisti nostro figlio e tutti gli invitati. Innanzitutto, bisogna considerare l’età del bambino: se si tratta del compleanno dei 2 anni o dei 10 la differenza è notevole! Altri fattori importantissimi sono il budget a disposizione e la location della festa, quindi se si terrà in un luogo chiuso (in casa, in una sala affittata, in un locale) o all’aperto (giardino di casa, parco, piscina, spiaggia). Bisogna poi decidere la lista degli invitati, preparare gli inviti e i regalini di ringraziamento, il menù del buffet, la torta, l’eventuale tema della festa, l’allestimento della location e i giochi da fare. Insomma, organizzare una festa per bambini spettacolare e indimenticabile è tutt’altro che semplice!

– Organizzare una festa all’aperto

Se il periodo dell’anno lo consente, non c’è niente di meglio che una festa all’aria aperta. Se disponete di un vostro giardino privato, potete farlo diventare la location perfetta, in alternativa basta scegliere un parco pubblico o, se preferite, una piscina o la spiaggia se siete in una località marittima. Se la festa si terrà nel vostro giardino di casa, la preparazione e l’allestimento saranno facilitati. In ogni caso, quello che non può mancare sono le decorazioni. Via libera a lanterne di carta colorate e palloncini, magari che contengono caramelle e che i piccoli invitati dovranno scoppiare con freccette per recuperare i dolcetti. Perfetta anche la classica pignatta. Il prato deve necessariamente essere pulito e ben curato, con grandi tappeti morbidi e cuscini sui quali i bambini possano lanciarsi e giocare e perchè no, un bel trampolino elastico o un castello gonfiabile sul quale saltellare. Attrezzatevi anche con qualche pallone e altri giochi da fare all'aperto. Se i bambini sono già più grandicelli, potete organizzare una caccia al tesoro. Se la location della festa è una piscina o la spiaggia, allora dovrete organizzare attività da fare in acqua.

Eventualmente potete cercare servizi di animazione, in modo da ingaggiare animatori che facciano divertire i bambini con giochi e spettacoli, tenete però sempre presente che i piccoli si annoiano facilmente, quindi pensate sempre in base alla loro età. Per trovare l’animatore che fa per te, segnaliamo la presenza del portale online Fazland, che permette di risparmiare tempo e denaro confrontando preventivi in pochi click. Infine, quando organizzate una festa all’aperto, portate con voi sempre un piccolo kit di pronto soccorso, un gel antibatterico e delle salviette umidificate.

– Organizzare una festa in un luogo chiuso

Se avete intenzione di affittare una sala, un locale o una ludoteca, vi consiglio di prenotare almeno un paio di mesi prima della data stabilita. Scegliendo una ludoteca, non dovrete preoccuparvi troppo per i giochi dato che questa dovrebbe essere già ben fornita (ovviamente sceglietene una valida) e vi dovrete occupare solo delle decorazioni e del cibo. Optando invece per una sala o un locale, sarà necessario pensare anche ai giochi e ai passatempo. Se la location della festa, invece, sarà casa vostra, è importante creare uno spazio abbastanza ampio per consentire ai bambini di correre e giocare liberamente, quindi: spostate i mobili, togliete televisione e oggetti che rischiano di rompersi ed eliminate tappeti che possono essere d’intralcio e macchiarsi. Anche in una festa al chiuso non devono assolutamente mancare le decorazioni, in primis i palloncini colorati, sia appesi che rotolanti a disposizione dei piccoli invitati e tante vivaci decorazioni in linea con il tema scelto dal bambino.

– Il menù

I bambini alle feste non mangiano poi così tanto perchè sono troppo impegnati a divertirsi, ciò non toglie comunque che un bel tavolo con un ricco buffet sia fondamentale! Vi consiglio di preparare una lista della spesa e le ricette da seguire almeno una settimana prima della festa. In alternativa se decidete di rivolgervi a un catering, vi raccomando di farlo con un po’ di anticipo ed elencando dettagliatamente tutte le vostre richieste e facendo presente eventuali allergie alimentari. Il menù ovviamente sarà variabile a seconda dell’età dei bambini, del periodo dell’anno e della location della festa. Cercate, comunque, di non proporre troppo cibo spazzatura, qualche patatina e caramella vanno bene, ma offrite anche stuzzichini più sani a base di frutta e pizzette e dolcetti fatti in casa, come ad esempio gli amatissimi cupcakes. Mi raccomando anche alla presentazione della tavola: tovaglia colorata e tante decorazioni!

– L’invito e il regalo per gli ospiti

Gli inviti possono essere commissionati a qualche esperto nel settore, oppure potete sbizzarrire la vostra creatività creandoli voi stessi. Su internet ci sono tantissime idee per realizzare inviti originali di tutti i tipi. Sul biglietto devono essere presenti la data e l'ora della festa, può essere suggerito un tipo di abbigliamento o un eventuale cambio (per esempio se la festa si svolge in piscina o avete previsto attività in cui i bambini si sporcheranno). È anche importante chiedere di segnalare allergie alimentari e che venga data la conferma della partecipazione, in modo che possiate organizzarvi a seconda del numero degli ospiti.

Infine, per ringraziare gli invitati di aver partecipato alla vostra festa, potete fare un piccolo regalino. Questo può essere un oggetto comprato per l’occasione (come delle bomboniere), qualcosa di realizzato a mano oppure, più semplicemente, delle bustine di carta colorata contenenti dei dolcetti o delle caramelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verra' pubblicato.
Campi obbligatori*